fbpx
Seleziona una pagina

Digitale e artigianalità si mettono a servizio del patrimonio ambientale, per un nuovo modo di conoscere, amare e tutelare le montagne.

Territoriotipo vuole stimolare la consapevolezza di essere parte di un unico grande ecosistema attraverso la conoscenza del territorio alpino. Le montagne vengono rappresentate come mai prima d’ora trasmettendo, grazie alle moderne tecnologie, un messaggio universale: quello della bellezza.

 

 

Digitale e artigianalità si mettono a servizio del patrimonio ambientale, per un nuovo modo di conoscere, amare e tutelare le montagne.

Territoriotipo vuole stimolare la consapevolezza di essere parte di un unico grande ecosistema. Le montagne vengono rappresentate in modo nuovo grazie alle nuove tecnologie per trasmettere un messaggio universale: quello delle bellezza.

stampante_territoriotipo
tre cime small

mission

Siamo convinti che il modo giusto di stare sul nostro Pianeta sia conoscerlo meglio e proteggerlo. La passione per la montagna ci ha spinto mettere il sapere tecnico sviluppato in questi anni a servizio del patrimonio paesaggistico e culturale delle Alpi.
Attraverso i nostri modelli è possibile conoscere in modo nuovo il paesaggio e contribuire a tutelarlo.

Leggi di più

Vogliamo stimolare il senso di appartenenza ad un territorio straordinario, un monumento della natura da ammirare, ricordare, preservare, valorizzare culturalmente. Montagne e valli, creste e pareti vertiginose sono fedelmente riprodotte per dare la possibilità di sognare o rivivere ricordi di avventure alpine. Ripercorrere la nostra storia e quella dei grandi alpinisti oppure intraprendere una passeggiata culturale tra spazi naturali e geografici attraverso un modello fisico del territorio sarà piacevole e stimolante.

Acquistando il proprio frammento di paesaggio, si sostiene un progetto locale di valorizzazione e salvaguardia ambientale.

> La prima iniziativa che sosteniamo è la raccolta fondi a favore del Rifugio Pian dei Fiacconi, sulla Marmolada, distrutto il 14 dicembre 2020 da una grande valanga.

i modelli

I modelli virtuali vengono creati incrociando diverse fonti open source di dati ad altissima risoluzione, si procede poi alla stampa 3d e alla finitura a mano. Si crea così un oggetto di artigianato digitale unico, che unisce tecnologia e manualità, realizzato con materiali locali come la polvere di dolomia.

Leggi di più

I modelli rappresentano un territorio “tipo”, un paesaggio non antropizzato (non riportiamo le infrastrutture stradali o l’abitato, solo in alcuni casi qualche “puntino”, i rifugi), che attraverso una mono-colorazione grigia opaca con i riflessi della polvere di dolomia valorizza il gioco di luci e ombre delle architetture naturali (creste, valli, canaloni, pareti).

I dati vengono reperiti attraverso i database online delle amministrazioni e tramite richieste specifiche al Ministero. Si tratta di dati gratuiti e pubblici che però spesso sono di difficile consultazione. I dati grezzi sono in forma di nuvole di punti, originate da voli aerei che scansionano il territorio grazie alla tecnologia Lidar. Ciascun set di dati ha bisogno di circa una settimana di messa a punto prima di diventare un modello tridimensionale stampabile: le nuvole di punti vengono convertite in mesh (superfici descritte da triangoli) ed è necessario controllare che non vi siano errori generati da dati mancanti; si procede quindi alla definizione del perimetro e alla generazione del modello finale provvisto di base e attacchi per la linguetta. Il modello viene stampato con tecnologia FFF (a deposizione) in bioplastica, quindi pulito e liberato dai supporti. I big, infine, sono verniciati con una prima base di primer, una vernice all’acqua arricchita con polvere di dolomia e uno strato finale protettivo. Si procede ad avvitare alla base la linguetta, prodotta tramite taglio e marcatura laser.

a chi ci rivolgiamo

Appassionati, professionisti e lavoratori della montagna, ma anche enti e istituzioni, potranno concretamente “tutelare le loro montagne” acquistandone una rappresentazione fisica di piccolo o medio formato oppure prenotando un progetto custom, il 10% dell’importo verrà devoluto ad un progetto locale di tutela ambientale.

Leggi di più

Le tecnologie a nostra disposizione consentono anche applicazioni legate al turismo esperienziale e formativo: le rappresentazioni fisiche di grande dimensione possono essere utilizzate come supporti didattici da toccare ed esplorare, anche attraverso pratiche di videomapping, i modelli digitali consentono di sperimentare visite virtuali ed immersive dell territorio montano.
L’emergenza sanitaria ha costretto il settore culturale e del turismo a ripensare i meccanismi della fruizione e le nuove tecnologie si dimostrano una grande opportunità in questo senso, anche per l’ambito dell’istruzione e della formazione.

Alcune suggestioni per l’utilizzo dei modelli tridimensionali fisici e non:

  • Rappresentazioni visite turistiche e consapevoli
  • Didattica scolastica
  • Approfondimento scientifico (nozioni geografiche, geologiche, naturalistiche)
  • Conoscenza sportiva (storia dell’alpinismo, ambito degli sport di montagna come sci, escursionismo, accesso ai rifugi e agli impianti di risalita)
  • Divulgazione culturale studio delle aree linguistiche, dei sistemi storici
  • Supporti per la fruizione da parte di persone con disabilità (supporti tattili per ciechi e ipovedenti)
  • Progetti di tutela e attivismo ambientale
  • Rappresentazione fisica di specifici dati antropici/naturali.

mission

Siamo convinti che il modo giusto di stare sul nostro Pianeta sia conoscerlo meglio e proteggerlo. La passione per la montagna ci ha spinto mettere il sapere tecnico sviluppato in questi anni a servizio del patrimonio paesaggistico e culturale delle Alpi.
Attraverso i nostri modelli è possibile conoscere in modo nuovo il paesaggio e contribuire a tutelarlo

Leggi di più

Vogliamo stimolare il senso di appartenenza ad un territorio straordinario, un monumento della natura da ammirare, ricordare, preservare, valorizzare culturalmente. Montagne e valli, creste e pareti vertiginose sono fedelmente riprodotte per dare la possibilità di sognare o rivivere ricordi di avventure alpine. Ripercorrere la nostra storia e quella dei grandi alpinisti oppure intraprendere una passeggiata culturale tra spazi naturali e geografici attraverso un modello fisico del territorio sarà piacevole e stimolante.

Acquistando il proprio frammento di paesaggio, si sostiene un progetto locale di valorizzazione e salvaguardia ambientale.

> La prima iniziativa che sosteniamo è la raccolta fondi a favore del Rifugio Pian dei Fiacconi, sulla Marmolada, distrutto il 14 dicembre 2020 da una grande valanga.

i modelli

I modelli virtuali vengono creati incrociando diverse fonti open source di dati ad altissima risoluzione, si procede poi alla stampa 3d e alla finitura a mano. Si crea così un oggetto di artigianato digitale unico, che unisce tecnologia e manualità, realizzato con materiali locali come la polvere di dolomia.

Leggi di più

I modelli rappresentano un territorio “tipo”, un paesaggio non antropizzato (non riportiamo le infrastrutture stradali o l’abitato, solo in alcuni casi qualche “puntino”, i rifugi), che attraverso una mono-colorazione grigia opaca con i riflessi della polvere di dolomia valorizza il gioco di luci e ombre delle architetture naturali (creste, valli, canaloni, pareti).

I dati vengono reperiti attraverso i database online delle amministrazioni e tramite richieste specifiche al Ministero. Si tratta di dati gratuiti e pubblici che però spesso sono di difficile consultazione. I dati grezzi sono in forma di nuvole di punti, originate da voli aerei che scansionano il territorio grazie alla tecnologia Lidar. Ciascun set di dati ha bisogno di circa una settimana di messa a punto prima di diventare un modello tridimensionale stampabile: le nuvole di punti vengono convertite in mesh (superfici descritte da triangoli) ed è necessario controllare che non vi siano errori generati da dati mancanti; si procede quindi alla definizione del perimetro e alla generazione del modello finale provvisto di base e attacchi per la linguetta. Il modello viene stampato con tecnologia FFF (a deposizione) in bioplastica, quindi pulito e liberato dai supporti e infine verniciato con una prima base di primer, una vernice all’acqua arricchita con polvere di dolomia e uno strato finale protettivo. Si procede ad avvitare alla base la linguetta, prodotta tramite taglio e marcatura laser.

a chi ci rivolgiamo

Appassionati, professionisti e lavoratori della montagna, ma anche enti e istituzioni, potranno concretamente “tutelare le loro montagne” acquistandone una rappresentazione fisica di piccolo o medio formato oppure prenotando un progetto custom, il 10% dell’importo verrà devoluto ad un progetto locale di tutela ambientale.

Leggi di più

Le tecnologie a nostra disposizione consentono anche applicazioni legate al turismo esperienziale e formativo: le rappresentazioni fisiche di grande dimensione possono essere utilizzate come supporti didattici da toccare ed esplorare, anche attraverso pratiche di videomapping, i modelli digitali consentono di sperimentare visite virtuali ed immersive dell territorio montano.
L’emergenza sanitaria ha costretto il settore culturale e del turismo a ripensare i meccanismi della fruizione e le nuove tecnologie si dimostrano una grande opportunità in questo senso, anche per l’ambito dell’istruzione e della formazione.

Alcune suggestioni per l’utilizzo dei modelli tridimensionali fisici e non:

  • Rappresentazioni visite turistiche e consapevoli
  • Didattica scolastica
  • Approfondimento scientifico (nozioni geografiche, geologiche, naturalistiche)
  • Conoscenza sportiva (storia dell’alpinismo, ambito degli sport di montagna come sci, escursionismo, accesso ai rifugi e agli impianti di risalita)
  • Divulgazione culturale studio delle aree linguistiche, dei sistemi storici
  • Supporti per la fruizione da parte di persone con disabilità (supporti tattili per ciechi e ipovedenti)
  • Progetti di tutela e attivismo ambientale
  • Rappresentazione fisica di specifici dati antropici/naturali.

SPEDIZIONE GRATUITA
in Italia e in Europa

SCONTO DEL 10%
su ordini superiori a 150€

SPEDIZIONE GARANTITA
in 5-7 giorni lavorativi

10% PER L’AMBIENTE
contributo sempre incluso